Progetto Pigotta

unidos post on Marzo 28th, 2014

“PROGETTO PIGOTTA DELL’UNICEF” scuola secondaria di I° LARINO anno scolastico 2008/09

Il progetto nasce nel 1998 con l’intento di adottare un simbolo comune a tutti i bambini del mondo (la bambola) per raccogliere fondi a favore della campagna vaccinazioni dell’UNICEF.
Da allora l’iniziativa ha avuto un crescente successo: soltanto negli ultimi 9 anni sono stati raccolti oltre 15 milioni di euro, che hanno permesso all’UNICEF di salvare più di 770.000 bambini. Confezionare una Pigotta è semplicissimo e possono farlo tutti, grandi e piccini: basta avere tanta fantasia e pochi avanzi di stoffa, l’istituto comprensivo di Larino da anni partecipa a questo progetto. Da 3 anni la prof. Rossella Di Maria si occupa di coordinare le mamme e gli alunni della scuola secondaria di I° per la realizzazione delle bambole, di solito vengono vendute nel periodo natalizio, quest’anno per motivi organizzativi tale progetto è slittato nei mesi di febbraio e marzo con vendita nel periodo pasquale.

La Pigotta dell’UNICEF rappresenta un bambino vero che aspetta un intervento che può salvargli la vita e si “adotta” con una donazione in denaro corrispondente al costo per somministrazione di vaccinazioni e di altri interventi salvavita (vitamine, kit antimalaria, antivermifughi ecc….).Per rendere visibile questo intento e la sua filosofia ogni bambola creata ha la sua carta d’identità che viene compilata dalla persona che ha realizzato la bambola che sarà “offerta in donazione”. La carta d’identità riporta il nome del suo creatore oltre a quello della Pigotta.

Obbiettivi educativi e didattici
Il progetto Pigotta suggerito dall’UNICEF alle scuole elementari e medie si inserisce perfettamente nei programmi scolastici anche a livello di attività interdisciplinare e lascia all’alunno la possibilità di sviluppare la propria fantasia e, nel contempo, di sentirsi in primo piano quale paladino e sostenitore attivo di milioni di bambini nel mondo.

Pigotte UNICEF 2008-09

Modalità di partecipazione
La realizzazione delle bambole avviene nell’edificio scolastico e il materiale didattico (cartamodello, imbottitura, stoffa, carta d’identità) viene messo a disposizione dalla segreteria organizzativa del Comitato UNICEF. Quest’anno hanno partecipato gli alunni della II B e della II C della scuola sec.di I° sotto la guida dell’ insegnante, con le mamme e gli amici hanno realizzato presso la scuola le bambole di pezza ne sono stati realizzati 54 pezzi.
Il progetto si è concluso con l’esposizione e l’adozione delle Pigotte realizzate dai ragazzi.
Ringrazio tutti i miei alunni che hanno voluto fortemente che si realizzasse tale progetto, dalla vendita abbiamo ricavato 980€.
I ragazzi della II B:
Annalaura Manes, Edoardo Mancini, Erika Colombo, Mariangela Di Tullio, Francesca Di Pietro, Francesco Petruccelli, Gianmarco Pizzolongo, Elvira Romualdi.
e i ragazzi della II C:
Nico Rossi, Concetta D’Ugo, Antonella Panella, Vincenzo Mancinelli, Alessandro Filadelfia, Carla Di Paola, Giusy Venittelli, Rebecca Inghilterra, Barbara Sedile, Francesca Franchella, Carmen Ilardi, Attilio Manganello.
e i ragazzi della III C e II D:
Francesca Di Paolo, Federica D’Onofrio, Francesca Angelozzi, Elena D’Attilio.

Un gruppo di alunni con le Pigotte da loro realizzate
Alcuni alunni con le Pigotte da loro realizzate

Ringrazio tutti coloro che hanno adottato una o più pigotte: Rosa Fratangelo, Laura Di Palma,Lidia Paties,Roberto Di Carlo,Casalanguida, Edoardo Mancini, Angela Ricci, Gabriella Ricci, De Benedictis, Donatella Losignore, Annalaura Manes, Erika Colombo, Vincenzo Mancinelli, Francesco Petruccelli, Polisena, Angela Maria Tosto, Carolina Cordigliere, Silvia De Camillis, Vigilessa Malatesta, Irma Spedaliere, Valerio Mascilongo, Assunta Franco, Silvia Rea, Tommasina Petriella, Giada Spedaliere, Anthea, Rossella Molino, Francesco Raimondo, Marisa Cosimetti, Marilena Facchiano, Maria Concetta Iammarone, Isabella Maselli, Maria D’Alaisio, Rosa Cortese, Maria Guerriera, Rosa di Santa croce, Rossi Nico, Petruccelli Elisa, Barbara Sedile, Maria Grazia D’Onofrio.

Referente del progetto Rossella Di Maria

A lato solo una piccola rassegna delle pigotte realizzate

Pigotta 1 | Pigotta 2 | Pigotta 3 | Pigotta 4 | Pigotta 5 | Pigotta 6 | Pigotta 7 | Pigotta 8 | Pigotta 9